Regione Veneto

Codice della strada - Accertamenti e violazioni

Ultima modifica 5 agosto 2019

Polizia Locale Noventa di Piave

Gestione verbali e accertamenti di violazioni
Il servizio si occupa dell'invio e della riscossione delle violazioni ai Regolamenti Comunali, Ordinanze ed ogni altra violazione amministrativa di competenza del Comune.

Si occupa dei fermi amministrativi dei veicoli, della rimozione, dei sequestri e di quant'altro prevede il Codice della Strada in relazione alle sanzioni accessorie

Rilascio informazioni su incidenti stradali
La persona coinvolta in un incidente stradale può rivolgersi all'ufficio di Polizia Locale per avere i dati essenziali del sinistro, e può richiedere:

  • generalità delle persone coinvolte;
  • targa e tipo dei veicoli coinvolti;
  • compagnia assicuratrice.

Se chi richiede informazioni sui dati essenziali del sinistro è persona diversa dal coinvolto, occorre la delega dello stesso.

Rilascio copie rapporti relativi a incidenti stradali
Per effettuare la richiesta:

  • devono essere trascorsi almeno 120 giorni dalla data dell'incidente se ci sono feriti;
  • almeno 30 giorni, se non ci sono feriti.

La parte, comunque, dovrà dichiarare che non ha presentato querela o ricorso immediato al Giudice di Pace ex art. 21 Legge 274/2000.


Violazioni al Codice della Strada

Dal 2017 l'inserimento, la spedizione dei verbali cds, l'inserimento di fermi amministrativi dei veicoli, della rimozione, dei sequestri e di quant'altro prevede il Codice della Strada in relazione alle sanzioni accessorie è stata delegata al Comune di Venezia attraverso la stipula di un'apposita convenzione

Ufficio informazioni

E mail: pm.contravvenzioni.cds@comune.venezia.it
PEC: ufficiocdsvenezia@legalmail.it 

Indirizzo: Via Cappuccina, 76 - 30174 Mestre (VE)
 
L'ufficio è aperto al pubblico nei giorni di Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30; il Martedì ed il Giovedì dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00

Informazioni telefoniche potranno essere richieste negli stessi giorni e orari al n. 041.2749231 - Fax: 041.2746534
oppure, dal lunedì al venerdì dalle ore 08:30 alle ore 13:00, al numero verde 800 058 001.

L'ufficio è accessibile da parte delle persone disabili.


Pagamento dei verbali Codice della strada

L'accertamento di violazione (l'avviso trovato sul parabrezza dell'auto) non costituisce contestazione o notificazione di un verbale, ma può essere considerato l'inizio del procedimento sanzionatorio a carico del proprietario del veicolo.
Questo avviso può essere pagato, entro 5 giorni dalla data di accertamento senza aggravio di spese nella misura del minimo edittale ridotta del 30%. Trascorso tale termine il verbale verrà notificato alla residenza del proprietario del veicolo, con aggiunta delle spese di procedura (euro 10,00) e le spese di notifica (euro 6,80).
Avverso l'accertamento di violazione non è possibile proporre ricorso che sarà proponibile solamente dopo la notifica del verbale.

Prima di effettuare il pagamento è necessario verificare che i dati riportati sull'avviso di violazione corrispondano: data dell'accertamento, targa e tipo dell'autovettura.

Le modalità di pagamento sono:

Tramite Internet collegandosi al sito http://www.egov.comune.venezia.it Il pagamento può essere effettuato solamente con carta di credito Moneta, Visa, EC/MasterCard o JCB cards e un indirizzo di posta elettronica.

Presso una Tabaccheria/Ricevitoria del lotto convenzionata indicando i seguenti dati: numero di codice del comune di Venezia 027042, numero dell'avviso di accertamento, data dell'avviso e targa del veicolo.

Presso un Ufficio Postale utilizzando il bollettino postale allegato all'avviso o, in caso di smarrimento, compilandone uno in bianco intestandolo a: Comune di Venezia - Polizia municipale - Proventi Contravv., numero conto 15633308 e indicando nella causale il numero dell'avviso di violazione, la data dell'avviso e il numero di targa.

tramite bonifico bancario (con valuta compensata o comunque con data valuta a favore del beneficiario entro i termini di legge) sul conto corrente postale dedicato intestato al Comune di Venezia Polizia Municipale IBAN: IT12-V076-0102-0000-0001-5633-308 (per operatività estera BIC :  BPPIITRRXXX) indicando obbligatoriamente nella causale il numero del verbale di accertamento.

Scaduto il termine di 5 giorni non è più possibile pagare la sanzione ma si dovrà attendere la notifica del verbale al proprietario del veicolo.

 

Modello accesso atti

Allegato 95.00 KB formato pdf
Scarica