Regione Veneto

C’è odor di medaglia oro per Chef Biondo del Hotel Base nel Best Plate Challenge 2018. Organizzata dalla World Gourmet Society.

Pubblicato il 26 ottobre 2018 • Cultura

Best Plate Challenge, c’è odor di medaglia per 15 italiani in 7 diverse categorie tra cui e in prima fila nella categoria principale, Chef Biondo che rappresenta Noventa di Piave.

Il Best Plate Challenge 2018, la competizione organizzata dalla World Gourmet Society a cui hanno partecipato oltre 60 professionisti provenienti da 4 continenti ci sono 3 chef che rappresentano Noventa di Piave: Chef Denis Biondo (Le Caprice) uno dei cinque finalisti nel premio principale, Chef Paola Pasqualinotto (Agriturismo Alle Antiche Tradizioni) uno dei dieci finalisti nella categoria di piatto tradizionale e Chef Simone Peretti (Trattoria Guaiane).

“Già nella prima edizione ottenemmo un grande successo, portando in finale sei italiani su dieci – spiega il Prof. Armando Cristofori, ambasciatore WGS e fondatore del suo partner in Italia, la Italian Dining Summit, associazione culturale focalizzata sulla promozione della cucina italiana nel mondo – ma quest’anno abbiamo superato quello straordinario exploit. Arriviamo alla finale di Monte Carlo con un buon 80% di chef nostrani, peraltro in una competizione di livello globale molto più agguerrita. Proveremo a fare l’en plein, anche in vista della finale globale dell’edizione 2019 che dovrebbe tenersi proprio in Italia”.

Prof. Armando Cristofori
“La fortuna si trova, dove la preparazione e l’opportunità s’incontrano”
Armando.Cristofori@icloud.com

World Gourmet Society - Best Plate Challenge 2018

Allegato 637.00 KB formato pdf
Scarica